fbpx

El Grande Bacanal del gnoco

Il carnevale Veronese

Italo 2
Questo nuovo e inedito itinerario vi tufferà letteralmente a peso morto in quel grande calderone fumante di storia e tradizioni che è il Carnevale Veronese meglio detto “El Grande Bacanal del gnoco macarone” o anche il Carnevale del “Vèneri casolaro”. L’istituzione della festa affonda le sue radici ben oltre quel fatidico 1530 quando il buon medico e filantropo veronese Tommaso da Vico, per sfamare la povera gente del quartiere di San Zeno, i nostri conosciutissimi “gnochi”. Dobbiamo invece risalire a tempi molto più arcaici ed agresti per comprendere la vera natura di questo “rituale carnevalesco” legato all’arrivo della bella stagione. Partendo dall’antichissima basilica di San Zeno e ripercorrendo a ritroso l’originale percorso del Carnevale Veronese, si scoprirà che dietro alla pacifica maschera veronese del “Papà del Gnoco” si celano simboli e significati ben più profondi e misteriosi.

PIAZZA DI SAN ZENO – LUNGADIGE SAN ZENO – CORSO CAVOUR – PORTONI BORSARI – PIAZZA DEI SIGNORI

Potrebbe interessarti anche...

Sui passi di San Zeno

Prima di San Zeno fu Eupreprio, Dimidriano e Lucillo e dopo di lui decine di migliaia di Cristiani che elevarono al Cielo una selva di campanili e di chiese che fecero di Verona una nuova piccola Roma fedele.

Verona piccola Roma

È il percorso della classicità romana sulle tracce del gran-de architetto Vitruvio e delle poesie elegiache del veronese Valerio Catullo.

Nei luoghi della bellezza

Chi non ha mai sognato di potere vivere al tempo del racconto di un libro appena finito di leggere e che tanto ci ha entusiasmato?