fbpx

Verona piccola Roma

Epoca Romana

Italo 2
È il percorso della classicità romana sulle tracce del grande architetto Vitruvio e delle poesie elegiache del veronese Valerio Catullo. I grandi imperatori tra cui Augusto, Claudio, Vespasiano e Costantino amarono questa città e la arricchirono di monumenti insigni le cui tracce, la patina del tempo, non ha scalfito ma anzi reso ancora più celebri e affascinanti. A partire dal mito di fondazione della città, sotto i nostri occhi tornano a rivivere ricchi patrizi veronesi e feroci gladiatori in cerca di riscatto.

ARCO DEI GAVI • ANFITEATRO ARENA • MURA DI GALLIENO • PORTONI BORSARI • PIAZZA DELLE ERBE (FORO ROMANO) PIAZZA DEI SIGNORI (SCAVI SCALIGERI) • PORTA DEI LEONI • PONTE POSTUMIO E PONTE PIETRA TEATRO ROMANO • COLLE SAN PIETRO

Potrebbe interessarti anche...

Sui passi di San Zeno

Prima di San Zeno fu Eupreprio, Dimidriano e Lucillo e dopo di lui decine di migliaia di Cristiani che elevarono al Cielo una selva di campanili e di chiese che fecero di Verona una nuova piccola Roma fedele.

Verona piccola Roma

È il percorso della classicità romana sulle tracce del gran-de architetto Vitruvio e delle poesie elegiache del veronese Valerio Catullo.